la prima comunione si può fare da adulti

La prima Comunione si può fare da adulti

Si può scegliere di fare la prima Comunione da adulti? Il sacramento della Comunione spesso viene fatta da bambini. Ma scopriamo insieme quando si può scegliere di prendere il sacramento! 

La prima Comunione si può fare da adulti? La conversione alla fede cattolica può essere fatta quando si è ancora bambini. Anzi, il battesimo che è il primo passo verso la fede cristiana spesso viene fatto ai neonati da quando hanno tre o quattro mesi. 

Prendere i sacramenti da piccoli è una tradizione delle famiglie cristiane che vogliono trasmettere la fede ai loro figli al fine di fargli perseguire un percorso dedicato sin dalla tenera infanzia fino all’età adulta. 

Ma non sempre si prendono i sacramenti da bambini. Ci sono dei casi in cui la conversione alla fede cristiana avviene da adulti. 

A quanti anni si fa la Prima Comunione? 

La prima comunione per chi ha ricevuto il battesimo da piccoli in genere si fa dopo aver superato i sette anni. 

Infatti, la Chiesa Cattolica, consiglia di far fare il sacramento ai bambini solo nel momento in cui il loro cervello è in grado di comprendere come funziona e perché è importante l’Eucaristia e il ricevere il corpo di Cristo. 

In linea generale in Italia, la Prima Comunione si fa tra la terza e la quinta elementare. Naturalmente, questo non è un obbligo e anche se ci si è battezzati da neonati, è possibile decidere di fare la Comunione da adulti. 

Come fare la comunione da adulti? 

Per fare la comunione da adulti bisogna seguire comunque tutto il percorso dedicato alla fede cattolica per comprendere esattamente il valore della storia e della fede in Cristo. Chi non è battezzato, dovrà seguire un percorso sacramentale che prevede prima il battesimo, poi la confessione e infine la Comunione. 

Se lo si desidera è possibile fare tutti i sacramenti anche in un’unica cerimonia e anche se si è maggiorenni. Fare i sacramenti da adulti in una sola cerimonia è a discrezione del prete. Altrimenti bisognerà farli in tre cerimonie differenti. 

Prendere i sacramenti da adulti richiede naturalmente una decisione importante e ponderata che rende significativa la conversione verso una determinata fede. La comunione da adulti si può fare sia nel caso in cui si sia precedentemente appartenuti ad un’altra religione. 

In questo caso si rinuncerà a tutti gli altri dei e tradizioni che esulano da quella cristiana. Oppure si può scegliere di fare l’eucaristia da adulti dopo tanti anni il battesimo. O semplicemente ci si può convertire da atei a cristiani

Quanti anni ci vogliono per fare la comunione? 

Quanti anni ci vogliono per fare la prima comunione? Se si è adulti è possibile fare la Comunione seguendo un percorso che richiede la giusta catechesi e preparazione verso la fede cattolica. In genere il percorso di catechesi, che comunque dev’essere concordato con il proprio prete, ha una durata di circa 12 mesi. 

Nel corso dell’anno bisogna seguire delle lezioni che servono a studiare la Bibbia, il vecchio e il nuovo testamento, la storia di Cristo, i misteri della fede e anche tutto ciò che concerne la transustanziazione che è alla base della Cerimonia Eucaristica, che vede il dono del sangue e del corpo di Cristo a tutti fedeli, trasformati in pane e vino. 

Naturalmente oltre al corso per lo studio della bibbia, dei vangeli e così via, bisogna anche frequentare la messa ogni domenica e si devono imparare tutte le regole che caratterizzano la fede cristiana e le sue feste, dalla Pasqua, fino al Natale. 

In conclusione: si può prendere la Comunione anche in età adulta se si ha l’intenzione reale di convertirsi alla fede cristiana e seguire i suoi dettami. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.